Niantic inizia i ban permanenti su Pokémon GO

Niantic inizia i ban permanenti su Pokémon GO

Finalmente la Niantic (con l’approvazione della Nintendo) ha iniziato la sua campagna nella lotta ai cheaters che avvalendosi di bot ed applicazioni per camuffare la posizione GPS riescono a raggiungere livelli altissimi e ad avere pokémon rari a profusione.

In Italia, su Facebook, stanno iniziando a circolare i primi screenshot raffiguranti i ban permanenti, vengono sfoggiati come un trofeo di guerra (valli a capire).

Ecco il comunicato della Niantic per tutti coloro che sono stati bannati:

l tuo account è stato definitivamente disattivato per violazione dei Termini di servizio di Pokémon GO. Questo include anche (ma non solo): falsificare la posizione utilizzando emulatori, software non ufficiali e/o accedendo ai client di Pokémon GO in modo non autorizzato anche attraverso l’utilizzo di software di terze parti. Il nostro obiettivo è quello di fornire un’esperienza di gioco leale, divertente e uguale per tutti. Noi continueremo a lavorare con tutti voi per migliorare la qualità del gameplay e l’ottimizzazione del nostro sistema anti-cheat.

Attenzione quindi a voi furbetti, i vostri giorni su Pokémon GO sono contati!

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY