Dubbi e domande su Pokemon Go

Dubbi e domande su Pokemon Go

A poche ore dall’uscita di Pokémon Go gli italiani si stanno già facendo alcune domande, la più gettonata è “se lo scarico dopo mi salverà i progressi una volta uscito anche in Italia?”

Bene siamo qui per rispondere ad alcune vostre domande che ci avete posto:

  1. Pokémon Go quanta batteria consuma? – l’applicazione consuma molta batteria poiché usa sia la rete GPS che la rete dati cellulare; se volete potete utilizzare la funzione “Risparmio Energetico” che ottimizzerà il consumo di batteria.
  2. Se si scarica Pokémon Go dallo Store australiano, quando uscirà in Italia perderò l’account di Pokémon Go? – Quando uscirà in Italia non si perderà l’account poiché viene creato sul server di Pokémon Go (Club Allenatori Pokémon) o su Account Google.
  3. Pokémon Go che scarico dallo Store australiano è in lingua italiana? – Si la lingua sarà in italiano o comunque della stessa lingua che viene utilizzata nel vostro iPhone
  4. Pokémon Go è stabile? – Si, il gioco è stato rilasciato ufficialmente e quindi è la versione definitiva e non dovrebbero esserci molti bug.

7 COMMENTS

  1. Io penso che un gioco che pesa 115MB(+) debba funzionare senza connessione ad Internet di alcun tipo (3G,4G & WI-FI) perchè Pokèmon GO è un gioco che si gioca appunto all’aperto, e non mi sembra giusto che una persona dev’essere costretta a farsi una promozione 3G o 4G solo per un giochino del caso, perchè così diventa un gioco statico (molto) e tanto per paragonarlo a qualche altro gioco/giochi: Clash of Clans,Clash Royale ecc…
    Quindi la mia prima domanda/dubbio è: Patcheranno questa eventuale pecca, o il gioco rimarrà per forza così, perchè senza WI-FI/3G/4G non riesce a funzionare?
    La seconda invece è una cosa che può riguardare una grande fetta di persone, parliamoci chiaro, un’alta percentuale di persone utilizza ancora una versione Android inferiore a 4.4, e dato che Pokèmon GO è disponibile solo dalla versione 4.4 in su, questa grande fetta di persone, non può giocarci, oppure per provare a giocarci deve fare maneggi estremi sul proprio Andoid per aggiornarlo con delle ROM modficate (come nel caso mio)
    Quindi la mia seconda domanda/dubbio è: Dopo l’uscita di Pokèmon GO (prevista per il 15 Luglio) eventualmente la NiantiFreak (un miscuglio di 2 parole per intendere la Game Freak & Niantic) penserà di creare una versione di Pokèmon GO, disponibile per i dispositivi (Android in questo caso) inferiori a 4.4?

    • per quanto riguarda le versioni precedenti di Android (ed anche di iOS) purtroppo non ci saranno versioni di Pokémon GO per i “vecchi”.
      Riguardo l’altro dubbio: Pokémon GO è un gioco diverso da tutti gli altri, per poter giocare bisogna muoversi realmente ed interagire con altri giocatori (vedi palestre) e catturare gli stessi pokémon che tutti gli altri utenti collegati al gioco in quel momento vedono. La connessione internet diventa quindi obbligatoria per avere in tempo reale gli aggiornamenti. C’è da dire che il consumo del traffico internet è molto ridotto. Si parla di 6 MB in 2 ore di gioco.

  2. Non so se è il posto giusto per farlo notare, però non è corretto che ci siano utenti che scarichino l’app prima dell’uscita ufficiale e che non vengano puniti in nessun modo.
    A questo punto bisognerebbe premiare chi aspetta… Non è possibile che la Niantic valuti una simile opzione?

    • Quello che dici è corretto ma la Niantic non può bannare chi scarica il gioco legalmente presso l’Apple Store australiano o americano. Potrebbero mettere in stand-by i server europei ma a quanto pare vogliono che i più furbi (quasi tutti) possono già giocare a Pokemon GO in Europa

LEAVE A REPLY