Comunicato Ufficiale relativo ai ban su Pokemon GO

Comunicato Ufficiale relativo ai ban su Pokemon GO

In data 29 agosto 2016 la Niantic ha pubblicato sul proprio sito ufficiale un comunicato riguardo il discorso molto discusso sui ban dei giocatori in tutto il mondo.

Di seguito citiamo per intero il comunicato.

“Continuiamo a lavorare per assicurare l’integrità del gioco e la salute dei nostri server bloccando l’accesso non autorizzato a volte togliendo l’accesso agli account che attaccano. Questo include il blocco di bot, il blocco delle operazioni di furto di dati e degli account di utente associati a queste attività. Alcuni giocatori possono non essersi resi conto che alcune app di mappe aggiuntive fanno più che mostrarti i Pokémon vicini. Ogni app dell’utente può essere usata come strumento di raccolta di saying dal creatore dell’app, raccogliendo e inviando i dati di nascosto al creatore dell’app con o senza la consapevolezza dell’utente finale. Queste app possono avere un effetto simile agli attacchi DDoS ai nostri server. Per questo abbiamo dovuto bloccare l’accesso di alcuni account associati all’utilizzo di questi strumenti delle mappe aggiuntive, confondendo alcuni utenti circa il motivo del loro blocco. Questa è una piccola parte degli account bloccati.

Come conseguenza di alcune modifiche effettuate alle nostre infrastrutture, siamo ora in grado di togliere il blocco a questo gruppo di account. Le mappe aggiuntive che erodono i dati dai nostri server ancora violano i nostri Termini del Servizio e il loro uso possono ancora portare al blocco di un account in futuro. Gli account il cui unico scopo era erodere dati resteranno bloccati. Gli account che hanno usato app o siti web per catturare Pokémon a distanza, la battaglia o dislocare le Palestre, o le risorse di raccolta da PokéStop resteranno ancora bloccati. La nostra priorità principale è fornire un’esperienza legittima e leale a tutti i giocatori, in modo che il blocco aggressivo continuerà a verificarsi per i giocatori che sono coinvolti in questo tipo di attività.”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY